mercoledì 8 ottobre 2014

Il fagiolo zolfino e me!

Ho comprato i fagioli zolfini alla fiera. Dopo una notte e più di bagno ed una lunga e lenta cottura c' era solo da decidere come mangiarli...

Nel frattempo nell' orto avevo raccolto un po' di quello che c' era: un verzotto, una zucca, quattro o cinque porri, un paio di cipolle, quattro o cinque gambi morbidi di sedano con le sue foglie, oltre ad altre verdure che ho usato per piatti diversi.


Eccetto la cipolla che ha soffritto piano, piano, tutti gli altri ingredienti sono calati giù nel pentolone con l' aggiunta di un bel po' di acqua ed un po' di pazienza.

Ed ecco il risultato:


... Un tesoro verde condito di "perle"...

3 commenti:

  1. Ma un commentonal fagiolo un lo fa ness uno!?

    RispondiElimina
  2. Commento io che l'ho assaggiata!!

    RispondiElimina
  3. ...dunque...
    FA VO LO SA ed era la mia prima esperienza con lo zolfino.
    Peccato che unn'è punto facile trovallo! Grazie mille alla mia chef di fiducia che ogni volta mi sorprende con piatti sani e gustosissimi!!!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento!
Thank you for the post!

Salvia e Ramerino